Russi: Io sono ancora un cuore che batte

Comune di Russi
Compagnia Le belle bandiere - progetto Archivio Vivo
con il sostegno di Regione Emilia-Romagna

Io sono ancora un cuore che batte
2001-2021 FESTA PER I PRIMI VENT’ANNI DI TEATRO RITROVATO

un progetto della compagnia di teatro Le belle bandiere
direzione artistica Elena Bucci e Marco Sgrosso
ideazione Elena Bucci

21, 22 dicembre 2021 Teatro Comunale di Russi via Cavour, 21
martedì 21 e mercoledì 22 dicembre 2021 - dalle ore 18 alle ore 21
Il Teatro sarà abitato e aperto al pubblico per visite e testimonianze
mercoledì 22 dicembre 2021 ore 21
Serata di festa - letture, racconti, musica, teatro, video, foto illumineranno frammenti di vita del Teatro Comunale.

CHIAMATA PUBBLICA PER SCRIVERE LA STORIA DEL TEATRO COMUNALE DI RUSSI E IMMAGINARE IL FUTURO

Invitiamo tutti ad inviare i più disparati materiali che riguardino la storia e il futuro del Teatro Comunale e il teatro in generale: foto, video, registrazioni, ricordi, storie, impressioni, scritti, racconti, desideri, sogni, domande. Siamo pronti ad accoglierli via mail, via posta e di persona, a registrare e riprendere chi vuole lasciare una testimonianza e a prenotare chi vorrà partecipare dal vivo alle giornate del 21 e del 22 dicembre.

Nel 2001 il Teatro Comunale di Russi ha riaperto le porte al pubblico e nel 2021 compie i suoi vent’anni di vita nuova: un’occasione per festeggiare, ricordare, progettare. L’Amministrazione Comunale, che, ora come allora, protegge il teatro come una libera casa di tutti dove si scambiano pensieri ed emozioni, ci ha affidato questo compito che accogliamo con gioia. Immaginiamo due giorni nei quali il Teatro parla e ci racconta del suo avventuroso passato, della sua vocazione ad essere specchio del presente e della sua capacità di intercettare il futuro. La sua voce passa attraverso quella di chi lo ha amato e vissuto e quella di chi non lo conosce ma ne è curioso e si interroga sulla sua funzione. Noi, pronti a raccogliere e ad ascoltare le storie degli altri, racconteremo una parte di storia raccolta nel sito e nel progetto Archivio vivo, anch’esso realizzato con il sostegno del Comune di Russi: l’onda di entusiasmo collettivo che partì il giorno del 1991 nel quale riaprimmo il portone del teatro abbandonato e che portò alla riapertura avvenuta nel 2001, i progetti e gli spettacoli che sono nati qui per andarsene poi in giro per il mondo, la speranza in un futuro da sogno.
‘Io sono ancora un cuore che batte’ era scritto sopra uno dei simbolici ‘mattoni’ che noi, compagnia di teatro e laboratorio teatrale permanente Le belle bandiere, sostenuti dalle istituzioni e da molti cittadini, chiedemmo al mondo per alimentare il sogno della ricostruzione del Teatro Comunale di Russi. Erano gli anni ‘90: stavamo realizzando dentro il teatro distrutto e chiuso da vent’anni lo spettacolo ‘Mattoni – requiem per la nascita di un teatro’, ultima falsa riapertura con processione e finto funerale del Teatro tra la folla della Fira di Sett Dulur, la sagra tradizionale di settembre. I mattoni arrivarono a migliaia, da tutta Italia e dall’estero. Con l’impegno dell’Amministrazione Comunale, delle istituzioni, delle associazioni, delle banche, dei cittadini, il cammino della ricostruzione cominciò. Il Teatro diventò il simbolo di una ritrovata fiducia nella propria storia e cultura e nella possibilità di costruire insieme, in una casa di tutti, progetti aperti al mondo. Il nostro Teatro continua a mormorare quella frase e, pur immersi in questo mondo affaticato e oscuro, ci ritroviamo a sorridere e a dire: io sono ancora un cuore che batte.


Elena Bucci
per Le belle bandiere
 

La compagnia Le belle bandiere per il Teatro Comunale di Russi. Frammenti di storia: https://archiviovivo.weebly.com/teatro-comunale-di-russi.html

Informazioni
Le belle bandiere - info@lebellebandiere.it - 393 9535376
Comune di Russi Ufficio Cultura - cultura@comune.russi.ra.it - 0544 587641 

Invio del materiale
Le belle bandiere - info@lebellebandiere.it - via Faentina nord 4/1 48026 Russi (Ra)

 



Foto Archivio Le belle bandiere, dal 1992 ad oggi