PAESAGGIO CON DONNA E PETTIROSSO

Per Emily Dickinson tra lettere, visioni e poesie
una lettura di e con Elena Bucci

cura e drammaturgia del suono Raffaele Bassetti
produzione Le belle bandiere
con il sostegno di Regione Emilia-Romagna
in collaborazione con MANN Museo Archeologico Nazionale Napoli, Associazione A voce alta

per ‘Fuoriclassico 4 – La contemporaneità ambigua dell’antico’
1 ottobre 2022 - Sala del Toro Farnese, Museo Archeologico Nazionale, Napoli
___

“... Una poesia nella quale la natura gioca un ruolo decisivo, se non preponderante. Fin dagli esordi, Dickinson ha saputo pensare il vivente come 'unità fatta di due' e come ‘corteggiamento’ di tutte le cose, con echi – inconsapevolmente? – lucreziani ed esiti in ultima analisi panteistici. Colpiscono, in questa poesia, l’assenza di gerarchie nel vivente, il valore attribuito a creature piccolissime e umili, la pazienza della giardiniera nel trovare una sintonia con la natura, accordandosi con i suoi ritmi...."


foto Lidia Bagnara